Il 6 maggio 2018 si è concluso a Moncalieri, con il criterium finale, il 33° Gran Prix Giovanile Piemontese 2017/18.

Ricordiamo che il Gran Prix è la più importante e prestigiosa manifestazione a livello giovanile del Piemonte (fatti salvi i campionati regionali assoluti giovanili), a cui possono partecipare anche le squadre Valdostane, e da cui emergono i futuri giocatori top sia a livello regionale sia talvolta a livello nazionale.

L’A.D.S. Coumba Freide Tennistavolo Aosta ha partecipato alla manifestazione con 4 atleti di cui due si sono classificati nei primi dieci della classifica finale, ottenendo degli ottimi risultati e per certi versi anche inattesi.

Prova finale del Gran Prix

da sinistra a destra: Leonardo Monegato, Davide Tamborin, Remy Curtaz, Matteo Scali e Etienne Curtaz

5a prova del Gran Prix

da sinistra a destra, in primo piano: Davide Tamborin, Remy Curtaz, Etienne Curtaz, Matteo Scali e Leonardo Monegato

Nella categoria Juniores, Davide Tamborin ha conquistato un ottimo 8° posto nella classifica finale dove avere conquistato una semifinale nella 3° prova unica di Moncalieri e diversi piazzamenti ai quarti e agli ottavi di finale.

Nella categoria Ragazzi, Matteo Scali, alla sua prima annata agonistica e partecipazione al torneo, ha conquistato un notevole 8° posto nella classifica finale, riuscendo anche a raggiungere la finale nella prima prova e la semifinale nella quarta prova.

Sempre nella categoria Ragazzi, Leonardo Monegato ha conquistato la 33° posizione nella classifica finale, penalizzato dall’avere disputato solo 3 prove su 6, con due piazzamenti nei quarti di finale. In compenso è riuscito nell’impresa di vincere le “Convittiadi” a livello nazionale.

Nella categoria Giovanissimi, con due sole prove disputate, Etienne Curtaz ha conquistato la 32° posizione nella classifica finale, raggiungendo gli ottavi.

Per effetto dei risultati sopra riportati, l’A.D.S. Coumba Freide Tennistavolo Aosta si è classificata 14esima nella classifica delle Società, ottenendo un ottimo risultato in particolare in rapporto al numero di atleti schierati.

Appuntamento per la prossima stagione con il 34° Gran Prix Giovanile.